pietre preziose trattate

Pietre trattate: guida ai principali metodi per migliorare colore e trasparenza delle gemme

Le pietre preziose, con la loro misteriosa bellezza, affascinano gli uomini da sempre. Il colore e la trasparenza sono due delle qualità più importanti che determinano la bellezza di una pietra preziosa. Per migliorare colore e trasparenza delle pietre, esse spesso vengono sottoposte a dei trattamenti. In questo articolo esploreremo i principali metodi utilizzati.

Le pietre preziose, con la loro misteriosa bellezza, affascinano gli uomini da sempre. Il colore e la trasparenza sono due delle qualità più importanti che determinano la bellezza di una pietra preziosa

Il colore di una gemma può essere “proprio” quando è incorporato nella struttura cristallina oppure “allocromatico” quando è determinato dalla presenza di elementi coloranti esterni o imperfezioni nel cristallo. Per migliorare colore e trasparenza delle pietre, esse spesso vengono sottoposte a dei trattamenti. In questo articolo esploreremo i principali metodi utilizzati.

Cosa significa “Pietra Trattata" in Gemmologia

La gemmologia è il ramo della mineralogia che studia le gemme, ovvero i minerali e le rocce che per le loro caratteristiche di colore, lucentezza e rarità sono usati in gioielleria o ricercate come pietre da collezione. 

Le pietre preziose naturali, però, non presentano sempre un aspetto attraente e spesso, per essere commercializzate, necessitano di interventi di miglioramento. Questi interventi sono chiamati trattamenti e consistono in varie tecniche applicate alle pietre preziose per migliorarne il colore e la trasparenza. Vediamo assieme quali sono i principali trattamenti applicati alle pietre!

 

Quali sono i principali trattamenti utilizzati per migliorare colore e trasparenza delle gemme

Le gemme sono prodotti naturali che vengono estratti dalla terra e lavorati dall’uomo per esaltarne la bellezza. Non tutte le pietre preziose che vengono estratte presentano però elevate caratteristiche qualitative e per questo motivo, per poter essere commercializzate, è necessario sottoporle a dei trattamenti migliorativi, ovvero delle modifiche fisiche o chimiche che ne migliorino l’aspetto, il colore, la purezza.

Questi trattamenti fatti sulle gemme possono essere stabili o reversibili, accettati o contestati ma devono sempre essere dichiarati. Già nell’antichità venivano utilizzati metodi per migliorare l’aspetto delle gemme. Il gemmologo, lo specialista che si occupa di identificare, classificare e valutare le gemme, ha anche il compito di riconoscere i trattamenti subiti dalle pietre e di comunicarli in modo trasparente al mercato e ai consumatori. I trattamenti, infatti, influenzano il valore delle pietre preziose e devono essere dichiarati secondo le regole internazionali del commercio. 

Di seguito vi presentiamo i trattamenti più frequenti ai quali le pietre preziose vengono sottoposte: 

  • Riscaldamento;
  • Irraggiamento;
  • Colorazione;
  • Oleatura;
  • Diffusione;
  • Rivestimento;
  • Sbiancamento;
  • Ceratura superficiale.

 

Il riscaldamento

Il riscaldamento è il trattamento che consiste nell’esporre le gemme a temperature elevate per modificarne il colore o la purezza. E’ il trattamento più antico e diffuso e viene usato per esempio sullo zaffiro, il rubino, l’ametista,il topazio, il quarzo.

L’irraggiamento

Questo trattamento consiste nell’esporre le gemme a radiazioni ionizzanti per modificare il colore. L’irraggiamento è usato principalmente sul diamante, il topazio, il quarzo e le perle

La colorazione

Con questo trattamento si introducono nelle gemme pigmenti o coloranti per modificarne il colore. La colorazione può essere superficiale o profonda ed è usata soprattutto per l’agata, il corallo, la turchese e la perla

L’oleatura

L’oleatura consiste nell’impregnare le pietre con degli oli o delle resine per riempire fessure  presenti e migliorare così la trasparenza. Si tratta di un trattamento tradizionale e reversibile, usato in particolare per migliorare l’aspetto degli smeraldi ma anche dell’ambra, del lapislazzuli e della giada.

La diffusione

Con questo trattamento si introducono nelle gemme elementi chimici per modificarne il colore e la purezza. Può essere superficiale o profonda. E’ un trattamento usato per esempio sullo zaffiro, il rubino, il quarzo e il topazio.

Il rivestimento

Il rivestimento è un trattamento con il quale le gemme vengono rivestite con uno strato sottile di materiale che ne modifica il colore e la lucentezza. E’ usato, per esempio, sulle perle.

Lo sbiancamento

Trattamento che serve per rimuovere o alterare il colore mediante agenti chimici, fisici o luce. 

La ceratura superficiale

Le gemme vengono trattate in superficie con un agente incolore come cera o olio che agisce con la stessa funzione della cera. 

 

Tipi di pietre preziose soggette ai trattamenti migliorativi: elenco completo

Alcune gemme più di altre vengono sottoposte a trattamenti migliorativi per essere commercializzate con più facilità. Esse sono: 

  • zaffiro;
  • smeraldo;  
  • rubino;
  • diamante; 
  • perla; 
  • quarzo;
  • topazio. 

Di seguito ti spieghiamo nel dettaglio la tipologia di trattamento a cui queste pietre vengono sottoposte:

Trattamenti zaffiro

Lo zaffiro è una varietà di corindone che può assumere in natura diversi colori, a seconda delle impurità presenti. Gli zaffiri vengono spesso sottoposti a riscaldamento per intensificare o modificare il colore e a diffusione per creare una superficie più colorata e con meno inclusioni visibili. 

Trattamenti smeraldo

Lo smeraldo è una varietà di berillo che deve il suo particolare colore verde alla presenza di tracce di cromo e vanadio. Questa pietra preziosa verde presenta frequentemente fessure  e inclusioni che ne riducono la trasparenza e la resistenza. Per questo motivo, lo smeraldo viene spesso sottoposto al trattamento di oleatura per riempire le fessure e migliorarne l’aspetto. 

smeraldo verde trattamento oleatura

Trattamenti rubino

Il rubino, come lo zaffiro, è una varietà di corindone che si presenta in natura con diverse colorazioni. Come lo zaffiro, anche il rubino viene sottoposto frequentemente a riscaldamento e diffusione per migliorare il colore e la superficie. 

rubino rosso trattamento riscaldamento diffusione

Trattamenti diamante

Il diamante può subire diversi tipi di trattamento sia per modificare il colore che per aumentarne la purezza. I principali sono l’irraggiamento, il riscaldamento, la colorazione, l’oleatura, la diffusione e il rivestimento.

diamante trattato

Trattamenti topazio

Il topazio è un minerale che può avere in natura diversi colori. Viene sottoposto abitualmente a irraggiamento o riscaldamento per intensificare o stabilizzare il colore. 

Trattamenti quarzo

Il quarzo è un minerale molto diffuso che comprende alcune varietà di gemme come l’ametista e il citrino. Queste gemme vengono abitualmente sottoposte a riscaldamento o irraggiamento per intensificare il colore o modificarlo e creare nuove tonalità. 

Trattamenti perla

La perla è una gemma organica formata da molluschi che rivestono con madreperla un corpo estraneo introdotto nell’ostrica. Le perle vengono spesso sottoposte a colorazione per variare il colore naturale o a rivestimento per aumentare la lucentezza.

perla trattamento colorazione

 

Come riconoscere una pietra trattata: i consigli dell’esperto 

I trattamenti migliorativi delle pietre preziose possono essere riconosciuti solamente da un gemmologo esperto attraverso l'osservazione visiva, l’analisi chimica, l’analisi spettrale, l’analisi termica, l’analisi ottica e l’analisi meccanica. Queste tecniche possono essere usate singolarmente o in combinazione

 

osservazione visiva trattamenti diamante

 

L'osservazione visiva

L'osservazione visiva consiste nell’esaminare le gemme a occhio nudo, o con l’uso di una lente a 10x allo scopo di individuare eventuali segni di trattamento. E'una tecnica semplice e rapida che richiede però grande esperienza.

L’analisi chimica

E’ una tecnica complessa che consiste nell’analizzare la composizione chimica delle gemme.

L’analisi spettrale

Consiste nell’analizzare lo spettro di assorbimento o di emissione delle pietre per rilevare eventuali variazioni di colore o di luminescenza dovute al trattamento subito. E’ una tecnica non sempre affidabile per i trattamenti di irraggiamento e riscaldamento. 

L’analisi termica

L’analisi termica prende in considerazione il comportamento termico delle gemme per rilevare eventuali variazioni di temperatura o di conduttività dovute al trattamento subito. E’ un esame non sempre affidabile per il riconoscimento dei trattamenti di oleatura e rivestimento.

L’analisi ottica

L’analisi ottica è l’esame più affidabile e più frequentemente usato dai gemmologi esperti per analizzare le proprietà ottiche delle gemme, per rilevare eventuali variazioni di rifrazione, riflessione, dispersione, polarizzazione, birifrangenza, pleocroismo e altro dovute a trattamento. E’ una tecnica complessa ma molto affidabile e precisa.

L’analisi meccanica

Consiste nell’analizzare le proprietà meccaniche delle gemme per rilevare eventuali variazioni di durezza, densità, peso, resistenza, fattori che indicano che la pietra ha subito un trattamento migliorativo. E’ una tecnica non sempre affidabile. 

 

LEGGI ANCHE: Effetti ottici (fenomeni) delle pietre preziose

 

Le gemme preziose trattate sono da considerarsi contraffatte?

I trattamenti migliorativi delle gemme sollevano spesso questioni etiche e commerciali. In generale si può affermare che questi trattamenti sono leciti se vengono dichiarati e documentati sia dai produttori che dai venditori. I trattamenti che invece vengono tenuti nascosti, sono considerati frode.

Noi di Certigem consigliamo di richiedere sempre il certificato gemmologico al momento dell’acquisto di una pietra preziosa. Il certificato gemmologico, infatti, è la carta di identità della gemma e deve obbligatoriamente riportare tutte le sue caratteristiche, compresi eventuali trattamenti a cui è stata sottoposta.

 

 

Contattaci

Campo non valido
Campo non valido
Campo non valido
Campo non valido

È possibile allegare al massimo 3 file. Qualora si debbano allegare più di 3 file, inviare l'email a info@certigem.com.

Valore non valido

PRIVACY - GDPR

Bag Certigem utilizzerà le informazioni fornite in questo modulo per essere in contatto con voi e per fornire aggiornamenti e marketing. Per favore fateci sapere quali comunicazioni vorreste da noi:

Campo obbligatorio
Valore non valido

Accetto la Privacy Policy Privacy Policy Privacy Policy e dichiaro di aver letto le informazioni richieste come da Articolo 13 del GDPR.

Puoi cambiare idea in qualsiasi momento facendo clic sul link di cancellazione nel piè di pagina di ogni email che ricevi da noi o contattandoci a:
info@certigem.com
Tratteremo le tue informazioni con rispetto. Per ulteriori informazioni sulle nostre pratiche sulla privacy, visitare il nostro sito Web. Cliccando qui sotto, accetti che possiamo elaborare le tue informazioni in conformità con questi termini.

Valore non valido