filo di perle naturali

Storia delle perle: il gioiello più desiderato

Le perle sono state da sempre considerate gemme di grande valore e bellezza, con una storia affascinante che si intreccia con miti e leggende. La loro origine è avvolta nel mistero delle profondità marine e nei corsi dei fiumi. 

Anticamente, si credeva che le perle fossero lacrime degli dei o gocce di rugiada assorbite dal mare nelle notti di luna piena. Le perle hanno anche un forte significato storico e culturale. 

In Grecia, durante il periodo ellenistico, le perle divennero famose grazie ai bottini di guerra di Alessandro Magno e erano considerate sacre ad Afrodite, simbolo di amore e matrimonio. 

Anche nella narrazione ebraica la perla ha un ruolo significativo, come quella donata da Abramo alla schiava Agar. Simbolo di status e di ricchezza, le perle sono state utilizzate in vari modi. Continua a leggere l’articolo e scopri l’affascinante storia delle perle! 

 

Utilizzo delle perle nel corso della storia occidentale: dall’Antico Egitto alle Crociate

Antico Egitto: Si ritiene che le perle siano state utilizzate per la prima volta come gioielli intorno al 2500 a.C. Gli antichi egizi apprezzavano molto le perle, tanto che sono state ritrovate nei corredi funebri

Antica Roma: Nella Roma antica, le perle erano considerate un simbolo di ricchezza e di rango sociale elevato. Erano spesso indossate come gioielli dai membri dell’aristocrazia.

Medioevo: Durante il Medioevo, le lunghe collane di perle erano molto popolari tra le dame, ma anche i cavalieri le indossavano come talismani sui campi di battaglia, credendo che la magia delle perle li avrebbe protetti dai pericoli. 

Periodo delle Crociate: Il periodo delle Crociate favorì un grande afflusso di perle dall’Oriente, incrementando la loro diffusione e popolarità in Europa.

 

Come la cultura orientale ha influenzato l’uso delle perle nei gioielli

La cultura orientale ha avuto un’influenza significativa sull’uso delle perle nei gioielli, soprattutto in Cina, dove le perle sono state apprezzate per secoli come simboli di purezza, saggezza e nobiltà. 

Nell’antica Cina, le tecniche di lavorazione dei gioielli erano molto elaborate e includevano il puntinato, il traforo e la filigrana. Le perle venivano spesso combinate con altre gemme come il corallo, la turchese, le giade, creando pezzi di gioielleria raffinati e complessi. 

Nel corso della storia orientale, sono state anche associate a vari simboli di buon auspicio e venivano utilizzate nei gioielli per rappresentare draghi, uccelli, nuvole e altri elementi della natura che avevano significati positivi nella cultura cinese

Tradizionalmente, il gioiello più importante era quello che ornava il capo, ornamento che rifletteva lo status sociale dell’individuo e che spesso era decorato con perle. Le perle d’acqua dolce avevano un ruolo importante nella cultura cinese, apprezzate e conservate come tesori esclusivi per i nobili e la corte reale. 

La corte Qing, ad esempio, rinominò le perle cinesi d’acqua dolce come “perle dell’Est”, considerandole tra le decorazioni di più alta qualità per i gioielli reali. La Cina, infatti, vanta la più antica produzione di perle al mondo e fu il primo paese a produrre perle coltivate in acqua dolce, sviluppando allevamenti di perle fin dal 1082 a.C. 

In Giappone la gioielleria si fondeva con la realizzazione di oggetti di uso pratico come spade, cinture, spille, pettini e bacchette per i capelli. Solamente dopo la metà del 1800 in Giappone cominciò  a nascere la gioielleria considerata puramente ornamentale. 

La cultura orientale ha quindi arricchito l’arte orafa e l’uso delle perle nei gioielli nel corso della storia, conferendo loro un valore sia estetico che simbolico. 

 

TI POTREBBE INTERESSARE: Perle Giapponesi: Tipologie e Prezzi

 

L’epoca delle perle: gioielli di regine, imperatori e figure storiche

Le perle nella storia sono state considerate simbolo di potere e ricchezza e molte regine, imperatrici e figure storiche importanti le hanno indossate con orgoglio. Diverse fonti storiche come dipinti, scritture e ritrovamenti archeologici, documentano che le perle sono state amate da molti personaggi storici dell’antichità. 

Fra questi ricordiamo Teodora, influente donna bizantina, Amalasunta, regina reggente degli Ostrogoti, Brunilde, principessa visigota, l’imperatrice giapponese Suiko e Irene di Atene, imperatrice consorte di Leone IV. Possiamo però dire che l’epoca delle perle in realtà non è mai finita e che le perle continuano anche oggi a essere un elemento importante nella gioielleria e nella moda, simbolo di eleganza e raffinatezza.

 

anello con perla

 

Lavorazione della perla come gioiello

La lavorazione della perla come gioiello è un’arte antica che ha affascinato l’umanità per millenni. Nell’antica Cina le perle venivano raccolte e lavorate con tecniche che coinvolgevano credenze e religione. Ad esempio, la corte Qing considerava le perle prodotte dal bacino del fiume Songhua, chiamate “perle dell’Est”, tra le decorazioni di più alta qualità per i gioielli reali. Anche oggi i gioielli con perle sono molto apprezzati e richiesti

Le perle vengono lavorate con cura e precisione per trasformarle in gioielli di pregio. Per renderle adatte ad essere utilizzate, le perle devono affrontare alcuni passaggi importanti:

Estrazione: Le perle vengono raccolte dalle ostriche perlifere

Pulizia: Dopo l’estrazione, le perle vengono pulite per rimuovere eventuali residui organici o detriti.

Classificazione: Le perle vengono poi classificate in base a forma, dimensione, colore e lucentezza. questo processo è fondamentale per selezionare le perle più adatte alla  creazione di gioielli.

Trattamenti specifici: Alcune perle possono subire trattamenti specifici come la sbiancatura, il riscaldamento o l’irraggiamento per migliorarne il colore o la lucentezza.

Lavorazione e montaggio: Infine, le perle vengono infilate su fili o montate su componenti metallici per creare vari tipi di gioielli come collane, bracciali, orecchini e altri. 

Questo processo richiede grande abilità artigianale e attenzione ai dettagli per garantire che il gioiello finito sia di alta qualità e bellezza. 

 

perla naturale in ostrica

 

Come riconoscere una vera perla

Riconoscere una perla vera da una falsa può essere fatto attraverso alcuni metodi abbastanza semplici:

Colori e Peso: Le perle vere hanno diverse tonalità sulla superficie e sono più pesanti rispetto a quelle false, che tendono ad avere un colore uniforme e sono più leggere.

Imperfezioni: Le perle naturali presentano lievi irregolarità ed imperfezioni sulla superficie, mentre quelle sintetiche sono spesso troppo perfette e uniformi.

Esame del Foro: Quando le perle vengono forate per essere infilate, l’analisi del foro può rilevare la presenza di uno strato di madreperla ben definito nelle perle vere, a differenza di quelle false. 

Ricordiamo che affidarsi a un professionista Gemmologo è sempre il modo migliore per assicurarsi che le proprie perle siano autentiche. 

 

LEGGI ANCHE: Come pulire le perle: guida completa per orecchini e collane

 

Evoluzione del significato delle perle nel corso della storia

Le perle hanno avuto un’evoluzione significativa nel corso della storia, riflettendo la cultura e le credenze del periodo. Vediamo insieme una panoramica dell’evoluzione del loro significato nel corso del tempo:

Antichità: Nelle antiche culture, le perle erano simbolo di ricchezza e potere. Venivano spesso associate agli dei e alle dee, come Venere, dea della bellezza e dell’amore, che si dice fosse nata da una conchiglia.

Medioevo: Nel periodo medievale, le perle assumevano spesso un significato più cupo. In ambito cristiano, potevano simboleggiare le lacrime della Madonna, soprattutto le perle a forma di goccia.

Rinascimento: Durante il Rinascimento, le perle adornavano i nobili e venivano utilizzate per decorare oggetti sacri, assumendo un significato di regalità e divinità.

Età Moderna: Con l’avvento del commercio globale, le perle divennero più accessibili, ma rimasero un simbolo di lusso e eleganza. Erano particolarmente popolari durante l’epoca Vittoriana, dove simboleggiavano purezza e castità.

Contemporaneità: Oggi, le perle sono apprezzate per la loro bellezza naturale e sono considerate un classico senza tempo nel mondo della gioielleria. Continuano a simboleggiare purezza, saggezza e integrità e sono spesso scelte come gioielli da sposa per rappresentare l’amore e l’impegno. 

La storia delle perle è ricca e varia e ancora oggi queste gemme continuano a essere un elemento prezioso e significativo in molte culture. 

Contattaci

Campo non valido
Campo non valido
Campo non valido
Campo non valido

È possibile allegare al massimo 3 file. Qualora si debbano allegare più di 3 file, inviare l'email a info@certigem.com.

Valore non valido

PRIVACY - GDPR

Bag Certigem utilizzerà le informazioni fornite in questo modulo per essere in contatto con voi e per fornire aggiornamenti e marketing. Per favore fateci sapere quali comunicazioni vorreste da noi:

Campo obbligatorio
Valore non valido

Accetto la Privacy Policy Privacy Policy Privacy Policy e dichiaro di aver letto le informazioni richieste come da Articolo 13 del GDPR.

Puoi cambiare idea in qualsiasi momento facendo clic sul link di cancellazione nel piè di pagina di ogni email che ricevi da noi o contattandoci a:
info@certigem.com
Tratteremo le tue informazioni con rispetto. Per ulteriori informazioni sulle nostre pratiche sulla privacy, visitare il nostro sito Web. Cliccando qui sotto, accetti che possiamo elaborare le tue informazioni in conformità con questi termini.

Valore non valido